Tag

29385-Carla-Bertola-rose_42243_18462Carla Bertola, Rose

Artiste Contro la Violenza
Vogliamo le Rose

Carla BERTOLA   Mariella BOGLIACINO
Véronique CHAMPOLLION   Valeria SANGIORGI 

 Mostra collettiva  Biblioteca Civica Primo Levi
Via Leoncavallo 17  Torino

Inaugurazione
venerdì  13  marzo  2015  ore 16.00
dal  13  al  26 marzo 2015

Quattro Artiste: Bertola, Bogliacino, Champollion e Sangiorgi che, con linguaggi diversi perseguono un lavoro artistico di indagine sulla donna. Questa volta sono unite per dar voce ad un evento contro la violenza ed il sopruso. Vogliamo le Rose… vuole essere anche un messaggio di amore e speranza, in un mondo che – in molti casi – pare aver dimenticato la profonda essenza di queste parole. Carla Bertola – Ho iniziato la mia attività culturale con la scrittura, in particolare con la poesia, negli anni ’60. Il percorso di ricerca sull’uso dei linguaggi mi ha successivamente condotta alla poesia visuale e alla poesia sonora, negli anni ’70-80 ad oggi. La mia ricerca si è ampliata a tre settori, con tutte le varianti suggerite dalla tecnologia, dal confronto e da scelte personali. Ho pubblicato qualche libro, partecipato a esposizioni internazionali, fatto performances in Italia e all’estero. Nel 1978, ho fondato la rivista Offerta Speciale, che tuttora dirigo con Alberto Vitacchio. Questa attività estende la mia ricerca dal privato al pubblico. Trent’anni di rapporti internazionali fanno storia, parte della mia storia: sono nata a Torino nel 1935. Mariella Bogliacino – Ha frequentato il Liceo Artistico e l’Accademia di Belle Arti e proseguito con l’insegnamento nei Licei Artistici statali e nell’attività artistica, indagando su temi riguardanti la figura, la mitologia, la natura, e lo studio dell’ambiente. Il suo è un lavoro pittorico e contemporaneamente plastico con l’uso di tecniche miste in simbiosi con materiali e soggetti; parallelamente alla rappresentazione grafica e pittorica si dedica alla ricerca sul “Libro d’Artista” – “Libro Oggetto”. Vive e lavora a Torino e partecipa ad eventi e mostre in Italia e all’estero. Véronique Champollion è nata a Valence (Francia sud) e si è diplomata all’Ecole Nationale Superieure des Arts Decoratifs a Parigi nel 1981. Nel corso degli anni ha privilegiato un discorso artistico teso alla ricerca costante sui materiali recuperati. Da circa 30 anni ha organizzato esposizioni, installazioni, video, performance tenute in tutto il mondo che l’hanno portata ad abbracciare un’idea di mediterraneità che le ha consentito di presentare opere dove il colore, la musicalità, l’umanità e il gioco sono di prima importanza. Valeria Sangiorgi – Nata a Donada (Rovigo), è emigrata in Piemonte bambina. Ha realizzato numerosi lavori fotografici esposti in numerose città italiane ed all’estero in Francia, Serbia Montenegro, Bosnia, Australia, ha inoltre creato corsi di fotografia rivolti ai bambini e alle donne sia in Italia che all’estero. La sua attività è rivolta sia all’autoanalisi ironica (Nudi di donna) presentazione a cura di Franco Vaccari che alle contaminazioni tra fotografia ed azione (Living life in peace). Dal 1994 in poi ha realizzato l’archivio fotografico del gruppo multietnico “Almateatro”. Con la ricerca fotografica” TAMPLUN Ricette di identità” – presentazione a cura di Lisa Parola – Torino – ha affrontato il tema della dualità culturale esistente in chi vive i problemi dell’ immigrazione.

Ingresso gratuito

Advertisements