Tag

cop_520

giovedì 19 marzo 2015, ore 21
I grandi poeti europei: Vladimír Holan
a cura di Tomaso Kemeny

                       con la collaborazione del Centro Culturale Ceco di Milano

Presentazione del volume di Vladimír Holan Addio?
a cura di Marco Ceriani e Vlasta Fesslová, (Milano, Arcipelago Edizioni, 2014)

Introduce Radka Neumannova (direttrice del Centro Culturale Ceco)
Partecipano, oltre ai curatori, Italo Testa e Paolo Giovannetti.

Vladimír Holan (Praga, 16 settembre 1905 – Praga, 31 marzo 1980) fu uno dei massimi poeti cechi del Novecento. La sua vita, poverissima di eventi, si manifesta tutta, di fatto, nella sua ardua poesia, spesso definita “filosofica” e “metafisica”. Avverso al nazismo, fu per qualche tempo membro del Partito comunista.
Dopo il 1949 si allontanò dalla vita pubblica, recludendosi volontariamente – “poeta murato” – in una casa della praghese isola di Kampa. Fu osteggiato dal regime fino agli anni Sessanta, poi tollerato, e nel 1968 persino premiato come “Poeta della Nazione”. In seguito alla repressione del Sessantotto cecoslovacco, il suo isolamento aumentò, malgrado la venerazione di molti suoi connazionali (e una stima critica che all’estero era in continua espansione).

Palazzina Liberty, Largo marinai d’Italia 1 – ingresso libero

La Casa della Poesia di Milano
web: www.lacasadellapoesia.com
e-mail: segreteria@lacasadellapoesia.com

Come raggiungere con i mezzi pubblici la Palazzina Liberty Largo Marinai d’Italia – Milano:
Tram: 12 – 27
Autobus 45 – 60 – 62 – 73
Filobus 92


Advertisements