Tag

http://www.archiviomauriziospatola.com/prod/pdf_storici/S00255.pdf

Adriano Spatola: appunti, disegni, poesie, scritti giovanili (1957-1963) Esattamente ventisette anni fa, la mattina del 23 novembre 1988 si spegneva la voce del “poeta totale” Adriano Spatola, che aveva anche il merito di essere il mio fratello maggiore. Nel mio Archivio online sono già numerosi i documenti che lo riguardano, ma quello che ho deciso di aggiungere oggi, in questa ricorrenza, ha un carattere particolare: concerne, infatti, vari scritti e alcuni disegni giovanili poco conosciuti, alcuni dei quali sono addirittura inediti, che offro alla consultazione non solo degli studenti e degli appassionati ma anche dei critici e degli storici letterari, perché possano aggiungere qualcosa alla loro conoscenza sulle radici della poetica di Adriano, la cui importanza è ormai internazionalmente riconosciuta. Proprio grazie a mio fratello, che me ne fece dono o che li affidò alla mia custodia quando ero ancora adolescente, sono in possesso degli appunti, dei disegni e di alcune poesie del tutto o parzialmente inediti…

Sperando di aver reso un utile servizio non solo a studenti e ricercatori, ma soprattutto allo stesso Adriano, auguro a tutti i miei lettori (magari non i “venticinque” di manzoniana memoria), un’attenta e felice consultazione. Maurizio SpatolaFoto segnaletica 3

Il nome Bruno, che  compare in questa foto  scattata per la carta d’identità era il primo con cui era stato registrato all’anagrafe a Sapjane, in Istria, dopo la nascita e che Adriano era obbligato ad usare nei documenti ufficiali.
Annunci