Tag

In attesa che il sistema operativo del mio computer, un po’ acciaccato, ritorni in piena efficienza in modo da consentirmi di mettere in rete nel mio sito un documento ad hoc (come un anno fa), ricordo qui brevemente il ventottesimo anniversario della scomparsa del mio fratello poeta Adriano Spatola, con un piccolo omaggio che comprende: un suo ritratto a china opera dell’amico pittore modenese Giuliano Della Casa, che apriva la sua raccolta di poesie “Diversi accorgimenti” (Edizioni Geiger, 1975) e due poesie tratte dallo stesso libro. La prima, dedicata al poeta ticinese Franco Beltrametti, ha per tema il gioco degli scacchi, cosa che dovrebbe fare molto piacere a mio figlio Davide, legatissimo allo zio Adriano e innamorato di questa disciplina; la seconda, dedicata a Giulia Niccolai, ricorda nel titolo un libro di poesie di quest’ultima (Edizioni Geiger, 1971), costruite interamente con termini geografici, ispiranti un viaggio infinito e insensato, secondo l’abituale tematica della Niccolai legata al nonsense.
Sia “Diversi accorgimenti”, sia “Greenwich” sono integralmente riprodotti nel sito www.archiviomauriziospatola.com, rispettivamente nelle sezioni Protagonisti ed Edizioni Geiger

per Adriano.jpg

Advertisements