Tag

I VERBOVISIONARI.
L’altra avanguardia tra sperimentazione visiva e sonora
(24-25 novembre 2016, Scuola Normale Superiore, Pisa)

Dopo una giornata di studi dedicata al grande poeta e scrittore Emilio Villa (1914-2003), con gli interventi di Bianca Battilocchi, Flavio Fergonzi, Ugo Fracassa, Chiara Portesine e Aldo Tagliaferri, l’interessante Convegno pisano prosegue oggi allargando il discorso sulle avangurdie letterarie della seconda metà del ‘900.

intervengono:
Marco Berisso, Corrado Bologna, Lina Bolzoni, Fabrizio Bondi, Giuseppe Cavatorta, Michela Garda, Alessandro Giammei, Silvia Moretti, Leonardo Sonnoli, Andrea Torre

Venerdì 25 novembre
(sala Azzurra)
Piazza dei Cavalieri, 7 – Pisa

sperimentazione visiva e sonoraIl Mulino rivisitato

Presiede: Corrado Bologna | Scuola Normale Superiore

9.30                 Giuseppe Cavatorta | University of Arizona

Scrivere significa costruire il linguaggio, non spiegarlo: la manovalanza di Adriano Spatola verso una poesia totale

 10.00               Alessandro Giammei | Princeton University

“Brava Giulia!”. Sfasciare patriarcato (e paternalismo) nella neoavanguardia italiana

10.30               Coffee break

11.00               Fabrizio Bondi | Scuola Normale Superiore

     Il visibile poetare di Luigi Pasotelli

11.30               Marco Berisso | Università di Genova

     “Se si scrive lepre…”. Performatività del testo in Corrado Costa (due esempi)

Scorribande transmediali

Presiede: Lina Bolzoni | Scuola Normale Superiore

15.00               Michela Garda | Università di Pavia

     Tra il segno e il suono: gesti vocali nella poesia sonora

 15.30               Andrea Torre | Scuola Normale Superiore

Facendo saltare le parole. Iconogrammi e partiture vocali di Gabriella Bartolomei

 16.00               Coffee break

16.30               Silvia Moretti | Scuola Normale Superiore

     Gianni Toti, sperimentazioni di un poetronico

17.00               Leonardo Sonnoli | Università IUAV di Venezia

     Come rubare ai poeti

 

 

 

 

Annunci